52° giorno – Jenga

Sapete cosa mi piace?

Mi piace il paese assolato, nelle prime ore del pomeriggio, quando tutto è immobile.

Non c’è vita, non ci sono auto, passanti, animali. Forse si riesce giusto a sentire il vento o uno strano brusio in lontananza, i tuoi passi, i sassolini scacciati con violenza dal loro incedere.
Sembra anche strano che qualcuno abiti davvero quelle case chiuse, è il mondo delle piante che si muovono, delle cornacchie isolate e il tuo, l’ultimo rimasto sulla terra.

Ma è bello finchè dura, perchè è come una torre di Jenga, immobile, forte e sicura solo in apparenza. In realtà è pronta a cadere alla prima oscillazione anomala e cosi è questa visione.

Dal fondo arriva una macchina e tutto cambia, cominci ad osservare cani nei giardini, gente che stende , tutto riprende vita come se nulla fosse, crolla la torre.

Peccato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...